Potenzialità di INSTAGRAM. Come sfruttare al meglio questo social network

Partiamo da tre semplici dati:

  • 400 milioni di utenti
  • Quasi 90 milioni di foto condivise ogni giorno
  • Più di 3 miliardi di like ogni giorno.

Se aggiungiamo poi che INSTAGRAM si trova al 9° posto della top 10 dei luoghi, virtuali e non, più popolosi al mondo, allora forse è giunto il momento di aprire un profilo.

Per capire l’importanza di essere presente su questo social network è bene analizzare

nel dettaglio quale è il comportamento degli utenti e per cosa lo utilizzano. Secondo uno studio si usa INSTAGRAM per cercare ispirazione e per scoprire idee nuove riguardo le proprie passioni e i propri interessi. Secondo dati statistici più della metà dei cosiddetti instagrammers utilizza la piattaforma per trovare nuovi prodotti o servizi. Più del 73%, conseguentemente ad aver visto un immagine compie un’azione. Per azione si intende visitare un sito, acquistare un prodotto nello shop on line, iscriversi a una newsletter o semplicemente parlare con un amico.

L’importanza di iniziare a fare advertising su questo social network si può riassumere in due elementi fondanti: un’immagine ha un incisività nettamente superiore rispetto ad un semplice testo e INSTAGRAM è formato solo da immagini e video. Inoltre gli annunci non si distinguano dalle altre immagini, questo per venire incontro a tutte quelle persone che si sentono disturbate dalla pubblicità. Potrebbe apparire come un elemento a sfavore delle sponsorizzazioni, in realtà favorisce la creatività e l’inventiva dei responsabili della comunicazione.

Creare contenuti nuovi e originali senza rendere noto che si tratta di un annuncio sponsorizzato è un grande sfida, però è quell’elemento che permette di fare la differenza. Basti pensare che le campagne di successo sono quelle che non si discostano dalla normale usabilità del social e si integrano in modo naturale con il resto delle immagini. Fare advertising su INSTAGRAM nello stesso modo in cui viene fatta sulle altre piattaforme si è rivelato, per molte azienda, scarsamente gratificante e i risultati scarsamente appaganti.

Gli annunci sponsorizzati seguono il medesimo processo delle inserzioni su Facebook, si utilizza infatti il Power Edit. L’unica differenza è che la definizione del pubblico è molto più limitata rispetto a Facebook, tuttavia la collaborazione tra i due social fa aumentare la possibilità di raggiungere il target definito. Infatti se si realizza una campagna congiunta utilizzando sia Facebook che Instagram, i due social ottimizzano la ricezione degli annunci fondendo tra di loro i diversi utenti. Così facendo i risultati sono assicurati e immediati.

Attualmente anche INSTAGRAM fornisce numerosi pulsanti Call to Action come Shop Now, Learn more, Sign up o Install Now per spinger all’azione immediata gli utenti

Concludendo questa prima parte, è altamente consigliato a tutte le aziende, piccole o grandi che siano, aprire un profilo INSTAGRAM e successivamente sfruttare al massimo tutte le potenzialità che esso offre.

PERCHÉ USARLO PER SCOPI DI MARKETING?

  • Perché il pubblico tende ad interagire maggiormente con i propri brand preferiti rispetto agli altri social e chi poi interagisce è più incline ad effettuare un azione;
  • perché l’Organic Reach di INSTAGRAM cresce costantemente(+110% rispetto al 2012). Con questo termine si intende il numero di persone raggiunte da uno specifico contenuto in modo naturale, cioè senza un’inserzione a pagamento. (su Facebook l’organic reach è precipitata al 63%);
  • è lo strumento perfetto per raggiunger i millennials, ossia tutti coloro che hanno dai 18 ai 35 anni;
  • perchè INSTAGRAM è ancora relativamente giovane rispetto agli altri sociale, Facebook in primis, perciò la concorrenza è molto più bassa e meno agguerrita.

COME FARE PUBBLICITÀ SU INSTAGRAM?

  • Collegare l’account INSTAGRAM alla pagina Facebook (c’è la possibilità di fare sponsorizzazioni su Instagram anche senza avere un profilo. Verrà creato un account fittizio generato in automatico dallo stesso Facebook);
  • accedere al Power Editi di Facebook e cliccare su crea campagna;
  • selezionare un obiettivo e cliccare su continua;
  • ora sarete entrati nella definizione del pubblico, budget e social. Seguite tutte le fasi successive come vi viene indicato;
  • definite ora come sarà strutturata l’inserzione (immagine, video o carosello) poi lanciatela.

Concludendo ora saprete quali sono le potenzialità di INSTAGRAM, come sfruttarlo al meglio e come costruire una campagna su questo social. Non vi resta che provare e sperimentare e attraverso una figura professionale sicuramente sfrutterete al massimo le sue potenzialita’.

I social media sono una questione di sociologia e psicologia più che di tecnologia.

Brian Solis